Ormai non faccio più i pomodori ripieni di riso: questa variante è molto più gustosa e veloce

Ecco una variante ai classici pomodori ripieni di riso: in questo modo sono molto più saporiti e si preparano più rapidamente. 

In estate sono un classico: i pomodori ripieni costituiscono un secondo piatto fresco e leggero, ma in caso di pranzi abbondanti possono rappresentare anche un ricco contorno. Generalmente il ripieno è a base di riso, ma c’è una variante ben più gustosa e anche più veloce da preparare che può diventare il must della stagione estiva.

Come preparare variante gustosa dei pomodori ripieni di riso
La variante dei classici pomodori ripieni: ancora più buona! – huntermagazine.it

È una squisitezza da leccarsi i baffi: si tratta di una ricetta molto semplice ma di grande effetto sia per quanto riguarda il sapore che per la presentazione sempre molto bella e abbastanza scenografica. Portando in tavola i pomodori ripieni si è certi di incontrare il gusto della maggior parte e di proporre un piatto fresco e nutriente, invitante e appetitoso.

La variante in questione prevede la sostituzione del riso con il pane: sono infatti i pomodori ripieni di pane, precisamente della sua mollica. Scopriamo la ricetta in tutti i suoi dettagli per prepararli  e assaporare tutta la loro bontà.

Pomodori ripieni di pane: la variante estiva che conquista con gusto e semplicità

Ricetta abbastanza economica, per la preparazione dei pomodori ripieni di pane occorrono pochi ingredienti tutti a basso costo. Oltre ai pomodori, quelli rossi e tondi, ideali per essere farciti, si fa un ripieno con la mollica del pane aromatizzata con erbe aromatiche e odori. Il condimento è leggero, solo a base di olio e sale, la cottura è in forno e il pangrattato regalerà una nota leggermente croccante come tocco finale per un gusto più pieno. Le dosi di questa ricetta sono per 4 persone.

Pomodori ripieni di riso versione alternativa
Pomodori ripieni di pane, facili da fare e gustosi – huntermagazine.it

Ingredienti

  • 4 pomodori rossi tondi e sodi
  • 200 g di mollica di pane
  • 1 – 2 spicchi di aglio
  • Erbe aromatiche a scelta q.b.
  • Pangrattato q.b.
  • Olio extraevrgine di oliva q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Si comincia con il lavare i pomodori sotto l’acqua corrente. Poi dopo averli asciugati con un coltello incidere la calotta superiore di ogni pomodoro e tenerla da parte: farà da coperchio.
  2. Con un cucchiaio scavare e ricavare la polpa e raccoglierla in una ciotola. Nel frattempo che i pomodori asciugano all’aria in un mixer versare la polpa del pomodoro.
  3. Aggiungere l’aglio e le erbe aromatiche a piacere: origano, timo, salvia basilico in piccole quantità e un po’ di sale.
  4. Quindi frullare bene il tutto ed ottenere così un composto omogeneo. Trasferire in una ciotola e incorporare la mollica di pane.
  5. Mescolare per amalgamare bene e poi si passa a riempire i pomodori con questo ripieno.
  6. Disporre i pomodori in una pirofila rivestita di carta da forno e su ognuno versare un po’ di pangrattato.
  7. Coprire ogni pomodoro con la sua calotta e irrorare con un filo d’olio. Infine non resta che cuocere in forno statico a 200° per 30 minuti circa. Poi servire i pomodori dopo averli lasciati intiepidire per qualche minuto.
Impostazioni privacy