Prelievo Bancomat, la novità che cambia tutto: cosa succede allo sportello

Importanti novità in arrivo per quanto riguarda il prelievo bancomat: da oggi cambia tutto. Ecco tutto quello che c’è da sapere in merito.

Chi ha una carta di credito o di debito può prelevare contanti presso molti sportelli bancari. Si possono prelevare o depositare non più di 5.000 euro senza essere soggetti a penali. Tuttavia, le transazioni che superano il limite di contanti (soprattutto quelle di importo elevato) devono essere giustificate, in quanto possono essere segnalate dagli istituti di credito alle autorità fiscali e, se superiori a 10.000 euro, all’Unità di informazione finanziaria.

Cambiamenti in vista per i prelievi bancomat
Prelievo bancomat cambia tutto: ecco cosa devi sapere – huntermagazine.it

Ma da oggi per quanto riguarda il prelievo bancomat cambia tutto. In atto infatti diversi cambiamenti. Tale novità infatti potrebbe svoltare completamente il modo di utilizzo. Ma di cosa si tratta? Vediamo insieme tutto quello che c’è da sapere in merito. Ti invitiamo a prestare molta attenzione.

Prelievo Bancomat: sta per cambiare tutto

E’ in atto una rivoluzione in merito al prelievo bancomat. Sapevi che oltre al classico metodo di prelievo con la carta allo sportello puoi prelevare con il tuo smartphone? Molti non sanno che è possibile prelevare contanti utilizzando un’applicazione per smartphone. Questa opzione è ovviamente possibile solo se lo sportello bancario lo permette.

Rivoluzione prelievo bancomat: ecco cosa sta succedendo
Da oggi cambia tutto: grande novità in merito al prelievo contanti allo sportello – huntermagazine.it

In Italia è poco diffusa poiché troviamo anche pochi ATM che permettono tale operazione. Chi ha una carta di credito o di debito registrata sul proprio cellulare può prelevare contanti presso molti sportelli automatici senza utilizzare la carta vera e propria. 

Secondo i dati pubblicati dall’Osservatorio Innovative Payments in collaborazione con Ipsos, nel 2022 il 15% degli intervistati (6,4 milioni di italiani) utilizza soluzioni di pagamento mobile come Apple Pay, Google Wallet e app bancarie. Il tasso di utilizzo è ancora in crescita, anche se solo marginalmente.

Il prelievo di contanti con smartphone avviene come con la tradizionale carta fisica, con la differenza che il cellulare deve essere tenuto vicino al sensore quando viene chiesto d’inserire la carta allo sportello. Dunque, da ora in poi ti basterà salvare la carta nel wallet del tuo cellulare ed evitare di portare con te le diverse carte in tuo possesso.

Ovviamente tale utilizzo in Italia si amplierà tra un paio di anni, infatti, come già detto, ad oggi è ancora poco diffuso. Gli italiani sono fedeli al vecchio metodo di utilizzo talvolta poco pratico. E tu eri a conoscenza di questa nuova svolta tecnologica o no? Se si, quale dei due metodi preferisci? Il classico o lo smart?

Impostazioni privacy